Nuova Vespa GTS, nostalgia canaglia

{}

Sembra sempre uguale, ma nasconde una serie infinita di novità: dall’App dedicata al motore più potente di sempre .

La GTS 300, con oltre 23 cavalli di potenza, diventa la Vespa più potente di sempre. Mostrando concretamente un elevato equilibrio dinamico, in grado di divertire chi fosse già smaliziato nella guida, assieme agevolando il compito di chi di esperienza ne avesse ancora poca. Perché quel 12% in più di potenza diventa un fedele alleato, quando si volesse affrontare un sorpasso, semmai si fosse in due nel sostenere una salita, oppure, nelle partenze dai semafori, nel caso si volesse lasciarsi dietro il traffico congestionato.

{}
Qualità che sono contenute nel solito stile esclusivo di Vespa. La “scocca grande” del 300 arriva in eredità dal “Vespone”. Come nelle versioni a “scocca piccola” è tradizionalmente in acciaio; nessun altro scooter ha una così robusta carrozzeria. Che, di serie, può essere scelta fra 13 colori diversi, distribuiti fra le cinque versioni GTS. Le migliorie estetiche apportate sono comuni a tutte. Il “cravattino” è più lungo, perciò il profilo laterale della Vespa diventa più filante, anche in virtù di una scocca posteriore addolcita nel “chiudere” la parte bassa. Sopra, la sella è stata notevolmente ottimizzata nell’ergonomia. È più stretta fra le gambe, per affaticarsi meno nel poggiare i piedi a terra, è anche meno scivolosa per il pilota, mentre il passeggero si compiace di una maggior superficie di seduta. Le griglie laterali sono a “nido d’ape”. L’impianto luci è di tipo “full Led”, quelle di posizione sono integrate alle frecce anteriori. La Vespa GTS 300 consuma un litro di benzina ogni 31 chilometri (nel “ciclo medio” di misurazione, il WMTC). I prezzi partono da 5.990 Euro.

{}

 

  • Source: La Repubblica