Andrea Gatti, scarpe come opere d’arte

Artigiano artista lavora e dipinge le calzature a mano con tecniche raffinate

Andrea Gatti, nato nei primi anni 70 a Vigevano, in Lombarda, ha cominciato quando era piccolo a vedere i genitori dipingere suole per calzature. Il nonno paterno era un pittore restauratore, quello materno un artigiano, quindi il dna di famiglia era quello di artigiani e creativi. Andrea Gatti oggi realizza calzature di pregio con le procedure più raffinate, come “l’arte della Patina”. Le sue calzature vengono prodotte con pellami rigorosamente in crust (bianco neutro) sui quali Gatti va a dipingere e creare la Patina. La passione per l’arte e per i dettagli permette ad Andrea di lavorare anche fino a dieci ore su un paio di scarpe per eseguire la Patina, il Glacage e dipingerne la suola.

 IL PROGETTO OLDRANDA. Tutto ha inizio appena il cliente ordina un paio di “OldRanda”. La pelle viene tagliata al momento in base al modello scelto. Gatti utilizza vitello e pelli pregiate come coccodrillo, struzzo, categoricamente lavorate in crust pelle bianca, senza tinture né colorazioni. Le scarpe vengono fatte a mano. Possono essere personalizzate con inserti in tessuti pregiati come il cashmere. Sono ora pronte per essere dipinte secondo la procedura della “patina” ( sempre in base alla scelta dei colori da parte del cliente), lucidate esclusivamente a mano. Nel caso del coccodrillo le squame vengono dipinte una alla volta. Infatti la patina, dal francese “patine”, è l’arte di sfumare, colorare, lucidare le scarpe a mano seguendo intense procedure che portano luminosità, profondità, vita alla scarpa rendendola unica. E’ come dare anima ad un oggetto inanimato. Le suole, anch’esse tagliate e create ad hoc presentano in alcune linee delle splendide tavole incise, ispirate a quelle di Johann Zahn del 1685, e vengono inoltre dipinte con le cere, mentre nel caso delle sneakers le suole vengono fatte con il bordosuola in pelle dipinto a mano. Il finissaggio arriva anche a 10 ore di lavoro.

LE PATINE THEREMIN Dedicata a Léon Theremin, l’inventore dell’omonimo strumento nel 1919. Il Theremin, infatti è il più antico strumento musicale elettronico che non preveda il contatto fisico del musicista con lo strumento. Si basa su frequenze al di fuori dello spettro udibile. Ponendo le mani tra due antenne collegate a due magneti, il musicista crea una differenza di potenziale tra di esse, producendo suoni nel campo delle frequenze udibili. Il theremin è stato utilizzato anche in numerose colonne sonore di film, tra cui: la moglie di Frankenstein di James Whale, Io ti salverò di Alfred Hitchcock, e in Qualcuno volò sul nido del cuculo. Nel 1984 Michael Jackson ne ha fatto uso durante la creazione di Thriller.

LE PATINE OCULUS La linea prende il nome da un’opera dello studioso, scienziato, matematico, filosofo, scrittore e inventore tedesco Johann Zahn che nel 1685 creò anche quella che noi oggi chiamiamo reflex o camera oscura. Molte le sue opere illustri, ricche di dettagli e tavole, che spaziano dalla scienza alla pseudoscienza, dalla matematica all’arte. LE PATINE TERRIER La linea è dedicata ai cani “Terrier”. Sono cani di grande istinto. Infatti già dai tempi in cui gli antichi romani li introdussero in Inghilterra, per essere massimamente utili ed efficaci non dovevano richiedere un grosso addestramento. Nella caccia i Terrier dovevano scovare con tenacia le loro prede, tutte piuttosto combattive e determinate , spesso superiori a loro per taglia e forza. Le suole, tagliate e create ad hoc , presentano delle splendide tavole incise, ispirate a quelle di Johann Zahn del 1685. Le Sneakers Anche per le Sneakers il pellame viene tagliato e montato appositamente per il cliente. Le scarpe vengono prodotte in crust (pelle bianca senza tinture né colorazioni). Le sneakers Oldranda, possono essere personalizzate con inserti in tessuti pregiati come il cashmere. Sono ora pronte per essere dipinte secondo la procedura della “patina” ( sempre in base alla scelta dei colori da parte del cliente) e lucidate esclusivamente a mano ! Infatti la patina, dal francese “patine”, è l’arte di sfumare, colorare, lucidare le scarpe a mano seguendo intense procedure che portano luminosità, profondità, vita alla scarpa rendendola unica. E’ come dare anima ad un oggetto inanimato.

Fonte: ansa.it